Lesson 4 of5
In Progress

Saper ricevere costruttivamente un feedback

Ecco qualche suggerimento per ricevere al meglio un feedback e trasformarlo in uno strumento a favore della tua crescita professionale:

Accettazione

Accetta il feedback senza discuterlo: frasi del tipo, “no ma io…”, “sì però…” non vanno nella direzione di un’elaborazione personale positiva.

Comprensione

Chiedi i parametri di valutazione quando l’altro non te li fornisce: per esempio, “hai detto che ho fatto male questo lavoro, cosa intendi per male? Come sarebbe stato farlo bene?” Attenzione: questo non va in contrasto l’accettazione, nel senso che il feedback si accetta e, qualora non rispecchi i canoni del buon feedback perché è ambiguo, si chiede appunto un approfondimento sui parametri di valutazione.

Ringraziamento

Ringrazia per il fatto di averlo ricevuto, sempre! Se vedi che il tuo capo, collega (ma anche moglie, marito, amico,…) non ti danno più feedback, inizia a preoccuparti in quanto è un segnale di poco interesse verso il tuo miglioramento (come professionisti e persone); ecco perché è opportuno ringraziare quando lo si riceve!

Elaborazione

Elabora il feedback ricevuto: non è che dopo che ricevi il feedback e ringrazi è finita lì! Anzi, è lì che inizia davvero il processo di miglioramento: è dalla qualità delle riflessioni che farai sulle tue esperienze che deriva il cambiamento; l’esperienza in sé vale poco, quello che vale è come la mentalizzi e cosa te ne fai!